Il sentiero degli Dei

///Il sentiero degli Dei
Il sentiero degli Dei2018-09-25T19:05:32+00:00

Project Description

Loading...
Punti d’appoggio
/
Traccia gps
download
Vetta
/
Zona geografica
Costiera Amalfitana
Indicazioni stradali
maps

INDICAZIONI STRADALI 

Raggiungere l’abitato di Agerola (NA) e seguire le indicazioni per la frazione di Bomerano. Giunti in questo piccolo borgo, vi troverete nella piazza principale dove, adiacente al bar e ad un hotel (Albergo Gentile), vi è il cartello indicante l’inizio del sentiero degli dei.
Per parcheggiare l’auto, superare la piazza e dopo circa 100 metri, sulla destra troverete un ampio parcheggio gratuito. Non parcheggiate l’auto al lato della strada in quanto può sostare solo per 30’/60’.

Dopo varie volte che abbiamo rimandato questa bellissima ed intrigante escursione, finalmente riusciamo ad organizzarci e a percorrere il bellissimo e famosissimo SENTIERO DEGLI DEI, uno dei sentieri più suggestivi al Mondo. Basta il nome per far intuire la spettacolarità del sentiero.
Lasciata l’auto al parcheggio, come sempre insieme a mio fratello e questa volta anche ad Antonella, ci dirigiamo verso l’inizio del sentiero. Visto il caldo torrido di Giugno ci fermiamo ad acquistare qualche bottiglietta d’acqua.
Iniziamo il sentiero lungo una strada asfaltata in discesa e dopo poco svoltiamo a destra dove superiamo un ponticello e saliamo una scalinata che ci ricongiunge nuovamente su una strada asfaltata. Dopo circa 100 metri il panorama diventa già mozzafiato; lasciamo la strada asfaltata e proseguiamo lungo la traccia ben evidente passando sotto rocce enormi ed imponenti sino ad incontrare la prima sorgente d’acqua potabile, dove consigliamo, soprattutto se la giornata è calda, di rifocillare le borracce. Lo sguardo è rivolto verso il mare che ci regala uno scenario unico. Proseguiamo attraversando i filari che producono un particolare tipo di uva detta “Pede ‘e Palomma”. Dopo poco giungiamo nuovamente ad un bivio dove svoltiamo a sinistra in discesa. Al termine di questo tratto in discesa, il paesaggio ci fa restare a bocca aperta. Qualcosa di meraviglioso ed incredibile si apre dinnanzi ai nostri occhi. L’azzurro del cielo e dell’acqua limpida della costiera ci regalano un panorama unico nel suo genere. Troviamo nuovamente una seconda fontanella utile sempre per approvvigionarsi d’acqua. Continuiamo seguendo il sentiero passando sempre, da un lato sotto rocce e guglie spettacolari e dall’altro guardando il meraviglioso mare che ci inonda del suo splendore. Prestare attenzione su alcuni punti che risultano abbastanza esposti e scivolosi.

            

Il sentiero prosegue passando a volte nella vegetazione. Giungiamo così nuovamente ad un bivio dove, proseguendo a sinistra si scende al Convento di San Domenico, mentre proseguendo verso destra in leggera salita si continua in direzione di Positano. Svoltiamo a destra, superando il tratto in leggera pendenza, attraversando alcune facile roccette e poi nuovamente un tratto nel bosco dove all’uscita siamo nei pressi di un bivio: a destra in salita si ritorna a Bomerano, continuando diritto si prosegue per Positano (ATTENZIONE: in questo punto è presente una piccola frana e il passaggio risulta ostruite tanto che il comune ha emesso un’ordinanza per la chiusura di questo tratto. Prestando attenzione si riesce a passare sopra la frana senza nessun particolare pericolo). Continuiamo questa meravigliosa e incantevole escursione, facendo alcuni sali e scendi nei boschi con viste panoramiche sul mare e su tutta la costiera. Si supera un ulteriore tratto roccioso in salita. Si iniziano ad avvistare alcune case segno che questa escursione sta terminando. Giungiamo così a Nocelle. Piccola sosta per rifocillarci di un’ottima granita e si prosegue verso Positano. Ora ci aspettano circa 1500 scalini che ci conducono sulla strada che porta a Positano.

           

Il mare si avvicina sempre di più e noi, con il caldo torrido di Giugno, non vediamo l’ora di tuffarci in questa meravigliosa acqua cristallina.
Giunti sulla strada abbiamo due possibilita:

  • Percorrere la strada Asfaltata fino a Positano (15’) e decidere se pranzare e poi andare in spiaggia o viceversa.
  • Scendere sulla meravigliosa spiaggia di Arienzo (a pochi metri dalla fine del sentiero scendendo in direzione di Positano), detta anche la spiaggia dei “trecento gradini” dal numero di scalini da affrontare per raggiungerla: una scalinata di grande suggestione dove è possibile sbirciare all’interno dei giardini di alcune più lussuose ville della Costiera Amalfitana.

A voi la scelta…

Per il rientro a Bomerano si hanno due possibilità: una è quella di prendere il traghetto sulla spiaggia di Positano che conduce ad Amalfi e poi prendere il bus fino a Bomerano (il costo è di circa 15 euro); l’altra soluzione è quella di prendere direttamente il bus di linea (la fermata è posta sulla strada principale prima di entrare a Positano) sempre fino ad Amalfi e lì fare il cambio con il bus che conduce a Bomerano.
Per i più temerari e i più allenati c’è anche la soluzione del rientro a piedi, percorrendo nuovamente il suggestivo sentiero degli dei (ca. 4h 30’).

CONSIDERAZIONI

Il Sentiero degli Dei non è un cammino; non è un sentiero… Il sentiero degli Dei è Vita.
Il percorso sopra descritto rientra nei cammini più belli a livello Europeo, sia per il paesaggio suggestivo e meraviglioso, sia per la storia e le leggende che nasconde. La particolarità è guardare il mare e la montagna nello stesso momento, non è un’escursione uguale alle altre.
E’ molto frequentato ed è un’avventura unica nel suo genere.
Il percorso è contrassegnato da segnali in bianco e rosso con la scritta 02 e durante l’itinerario trovate anche delle targhette indicante i chilometri.
Il sentiero non presenta grosse difficoltà tecniche ed è adatto anche alle famiglie con bambini non troppo piccoli però. Prestare attenzione soltanto in alcuni punti dove l’esposizione potrebbe creare qualche problemino a chi soffre di vertigini. Non è un sentiero da sottovalutare ed è consigliabile percorrerlo con scarponi da trekking e bastoncini telescopici che aiutano tantissimo a mantenere l’equilibrio. Consigliamo inoltre di non percorrere il sentiero in giornate particolarmente calde o quanto meno di evitare le ore più calde. Avere con se una discreta scorta d’acqua, anche se durante il sentiero sono presenti due fontane.
Percorrendo il sentiero da Positano verso Bomerano bisogna tenere in considerazione che vanno percorsi 1500 scalini in salita e superare un dislivello di quasi 500 metri. In merito, consigliamo, soprattutto a chi non è allenato, di percorrere il sentiero partendo da Bomerano verso Positano.
Una volta giunti a Positano stare attenti a dove si va a mangiare perché è una città abbastanza cara. Inoltre vi consigliamo di acquistare in anticipo i biglietti del bus per non rischiare di restare a terra e aspettare la corsa successiva.